Home » parole » Ricordi dal mio passato

Ricordi dal mio passato

Vecchio e amato paese dove sono nato, quando penso a te rivivo il mio passato.

Penso a quando ero piccolino, io, mia mamma, mio babbo, mia sorella il nostro cane ed anche il mio gattino.

Se chiudo gli occhi rivedo quella misera stanza, un vecchio tavolo, quattro sedie, un stufa a legna, una credenza e una malandata panca.

E penso a quei gelidi inverni passati con tanta neve, io fuori al freddo, mia madre che mi chiama e sento ancora il suo passo lieve.

E mi ricordo che per andare a letto c’era la scala esterna e quando la sera veniva buio si usava la lanterna.

Le camere non erano riscaldate e non so se ve lo hanno mai detto ma per non morir dal freddo si metteva il fuoco a letto.

Quelli erano anni felici e spensierati si giocava sempre tra noi cugini e si correva spesso sopra i prati.

E’ passato tanto tempo da quando si correva sopra i prati e non siamo più piccolini siamo diventati anziani, ma dentro il nostro cuore siamo rimasti sempre quei bambini.

 

il poeta ignorante (T.A.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...